Barriere architettoniche e sensoriali. Sit in dell’associazione Peepul. De Magistris: “prioritario ascoltare le loro richieste”

De Magistris e Ileana Esposito Lepre al sit in Peepul

De Magistris e Ileana Esposito Lepre al sit in Peepul

Si è concluso con grande eco il “sit in” delle persone con disabilità, svoltosi il giorno 4 luglio, davanti al Palazzo Serra di Cassano di Napoli. Presente alla manifestazione anche l’associazione di volontariato Peepul e la sua rete di partners

”L’ ennesima protesta, condotta in maniera civile e costruttiva, ha avuto lo scopo di sensibilizzare i partecipanti al convegno sul Centro Storico. ‘Le cose fatte , le cose da fare!’,

Sostenitori della Peepul lasciati fuori

Sostenitori della Peepul lasciati fuori

circa l’annosa problematica dell’adeguamento degli edifici del Centro Storico di Napoli alle normative in materia di abbattimento delle barriere architettoniche e sensoriali, oltre ai diritti di accessibilità e fruibilità dei luoghi da parte dei cittadini disabili” ha dichiarato il presidente della Peepul, Ileana Esposito Lepre. “L’obiettivo prioritario è quello di sensibilizzare le istituzioni ad attivarsi nella ristrutturazione dei palazzi storici della città, al fine di renderli accessibili, sicuri e dignitosi per tutti i cittadini:  primo fra tutti il palazzo Serra di Cassano, sede dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, e luogo simbolo, quindi, della vita culturale e politica della città”.
Tutte le persone con disabilità si sono dunque unite alle azioni dell’associazione Peepul che, a partire da questa manifestazione, è intenzionata a raccomandare al presidente della Regione Campania o comunque a chiunque stanzi fondi per il centro storico, provenienti dall’Unesco o da qualsiasi altra fonte, a considerare prioritaria la necessità di ristrutturare i palazzi storici garantendone l’accessibilità come in qualsiasi altro Paese civile.

De Magistris appoggia la protesta della Peepul

De Magistris appoggia la protesta della Peepul

Da sempre l’associazione Peepul si attiva per vedere realizzato tale obiettivo; va ricordato, infatti, che per il Serra di Cassano gli architetti volontari dell’associazione hanno già realizzato la progettazione di un ascensore moderno che permetta anche alle persone disabil il facile accesso nelle sale interne. Tale ascensore è perfettamente in linea con stili architettonici che risaltano il complesso così come da tempo accade nel resto dell’Europa.

Tra i vari rappresentanti delle istituzioni presenti al convegno, il

Noi restiamo fuori

Noi restiamo fuori

Sovraintendente ai Beni Culturali, il dott. Marotta, l’assessore Narducci e il sindaco De Magistris che hanno voluto incontrare ed ascoltare la folla di persone in protesta, tra cui anche rappresentanti della CGIL e dell’associazione “Napoli Punto e a capo”. Il sindaco, in particolare, ha sottolineato l’alto valore civico dell’attività promosse da Peepul e l’importanza prioritaria di far valere le loro richieste a sostegno delle persone disabili.

Il Progetto per il Palazzo Serra di Cassano accessibile

Il Progetto per il Palazzo Serra di Cassano accessibile

Il Presidente della Peepul, Ileana Esposito Lepre, ha rivolto l’invito a tutte le Istituzioni a considerare i disabili quali cittadini normali con pari diritti di vivere e lavorare ed ad impegnarsi affinché siano abbattute tutte le forma di ‘barriere’. A questo appello il sindaco De Magistris ha applaudito e si è fatto carico personalmente del tema.

Mentre a nessuno dei disabili e dei loro rappresentanti partecipanti alla manifestazione è stata data la possibilità di un intervento neanche dalla sala , il sindaco ha messo in rilievo, all’inizio del suo intervento, l’esemplare azione di cittadinanza attiva dell’Associazione e le sue sacrosante istanze.

Per ulteriori informazioni:
Vienna Savino: 366 5010847

Antonio Gnassi: 347 5822285

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: