INTEGRIAMOCI laboratori per bambini speciali

Integriamoci

SAVE THE DATE: 26 GIUGNO 2012 , ore 20,30

SERATA IN CONCERTO c/o albergo Costantinopoli: un’oasi in città…

Partecipa anche tu a sostegno del progetto di Peepul for Childre: Educational ludo lab……

Quota di partecipazione 35,00€

Per informazioni e prenotazioni tel 3356973981

Gli“ ‘Special’ Educational Ludo Lab” nascono come risposta della Odv Peepul ai bisogni rilevati dalle mamme di bambini disabili (5-13 anni) in un territorio carente di strutture socio-educative qualificate.

Le famiglie necessitano per i figli di opportunità di svago, inclusione e supporto all’apprendimento e per se stessi di occasioni di scambio di esperienze e supporto psicologico genitoriale sotto la guida di counselor.

L’idea che  Peepul sta realizzando per le mamme ‘speciali’ è quindi di organizzare laboratori presso l’ampia sede associativa per quindici  destinatari, di cui otto con disabilità ed altri senza disabilità .

Contemporaneamente per le mamme stesse saranno costituiti gruppi di auto-aiuto genitoriale per offrire loro un orientamento concreto per la risoluzione delle problematiche che quotidianamente si trovano ad affrontare ed insieme un percorso psico-terapeutico di liberazione dei vissuti negativi e di empowerment .

I lab sono basati su  attività ricreative e ludiche, di gruppo e di tempo libero, che sono al giorno d’oggi sempre maggiormente oggetto di attenzione e formazione. Il gioco per l’infanzia assume un ruolo determinante nell’educazione e nella crescita del bambino.

Il gioco rappresenta infatti, uno dei modi privilegiati per esplorare il mondo esterno e quello delle relazioni interpersonali, per sviluppare abilità motorie e cognitive, per sperimentare ruoli, per agire la propria creatività. Il gioco è un’attività spontanea cui tutti i bambini hanno diritto. E’ evidente come le attività ludiche ricoprano nei bambini disabili le medesime funzioni.

La scommessa finale di Peepul è  di ‘mettere in gioco’ le mamme e di farle entrare nel gioco!

MONITORAGGIO LUOGHI ACCESSIBILI

MONITORAGGIO LUOGHI ACCESSIBILI

Rilanciamo così il monitoraggio dell’associazione Peepul con un obbiettivo decisamente straordinario!!…….Se vuoi partecipare direttamente ai sopralluoghi del  monitoraggio insieme ai nostri architetti vieni a iscriverti ai nostri gruppi di volontari..imparerai tante notizie utili e a migliorerai la nostra città!!

In ogni caso collabora come cittadino attivo:

SEGNALACI TUTTI I LUOGHI DI NAPOLI E PROVINCIA DEL TUTTO ACCESSIBILI A TUTTI I DISABILI E CITTADINI SVANTAGGIATI .LINK al modulo

grazie!

Per informazioni 3356973981

Petizione per la riattivazione della Commissione permanente per l¹analisi delle problematiche relative alla disabilità nello specifico settore dei beni e delle attività cultural

Sottoscrivi la Petizione…è importante…!!!

Petizione per la riattivazione della Commissione permanente per l¹analisi delle problematiche relative alla disabilità nello specifico settore dei beni e delle attività culturali² presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Promossa da Ileana Esposito Lepre dell’assoc. Peepul insieme alll’arch.AndreaPane ed Agli Ordini professionali degli architetti,degli ingeneri e dei geometri

Sottoscrivi la petizione

Nel febbraio 2007, per iniziativa dell’on. Francesco Rutelli, Ministro per i Beni e le Attività Culturali, fu istituita una “Commissione permanente per l’analisi delle problematiche relative alla disabilità nello specifico settore dei beni e delle attività culturali” presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Integrata con successivi decreti, la commissione era composta da 31 membri, provenienti dal mondo delle associazioni, dell’università, dell’amministrazione dei beni culturali e da diversi esperti del settore.

 In poco più di un anno di attività, tra il febbraio 2007 e l’aprile 2008, la Commissione ha conseguito importanti risultati, tra cui la redazione delle “Linee Guida per il superamento delle barriere architettoniche nei luoghi di interesse culturale” (approvate con D.M. 28 marzo 2008), l’istituzione di un premio di laurea rivolto ai laureandi in architettura e in ingegneria che nelle loro tesi avessero affrontato aspetti relativi all’accessibilità del patrimonio culturale (concorso “Muoversi nell’Immobile”), la modifica ad alcuni articoli del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio al fine di includere l’accessibilità nell’ambito degli interventi di “valorizzazione” del patrimonio culturale, l’avvio di un sistema informativo per la rilevazione della qualità della fruizione del patrimonio culturale da parte di persone con esigenze specifiche (progetto ADarte).

Purtroppo, a partire dalla conclusione della XV legislatura nell’aprile 2008, la Commissione – pur formalmente ancora attiva – non è mai più stata convocata per svolgere le proprie attività, vanificando di fatto quella sua funzione consultiva “permanente” che le era stato attribuita fin dalla sua istituzione.

I sottoscritti firmatari, considerando la cruciale importanza dei temi trattati dalla Commissione, i risultati finora conseguiti e, soprattutto, la necessità di proseguire l’azione concreta in favore del miglioramento dell’accessibilità del patrimonio culturale, rivolgono un accorato appello al Ministro per i Beni e le Attività Culturali affinché la Commissione possa riprendere regolarmente le sue attività.

 

 

L’importanza della formazione…quella vera!!

Vi segnaliamo e Vi invitiamo alla partecipazione:

CON L’ADESIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Centro di Ateneo SInAPSi

Servizi per l’Inclusione Attiva e Partecipata degli Studenti

L’inclusione come primavera della società


Per partecipare al Convegno è necessario iscriversi entro il 18 marzo
utilizzando l’apposito modulo d’iscrizione al seguente link

http://www.sinapsi.unina.it/Inclusione_come_primavera

sono reperibili la brochure e la locandina del convegno.

http://mlserver.unina.it/mailman/listinfo/eventi.ateneo

08.30 – 09.00

Iscrizione partecipanti

09.00 – 09.30

Saluti delle autorità

09.30 – 09.45

Apertura dei Lavori

prof. Paolo Valerio

SInAPSi incontra la cittadinanza

Mercoledì 21 marzo 2012

Aula Carlo Ciliberto Complesso Universitario di Monte S. Angelo Via Cinthia 26, Napoli Programma

Direttore del Centro di Ateneo SInAPSi

09.45 – 10.15

Contributi Multimediali

10.15 – 10.30

Coffee Break

a cura della Coop. Sociale Arte Musica e Caffè

10.30 – 12.30

Tavola Rotonda

Il Diritto alla Formazione

Moderatrice Prof.ssa Maura Striano

Responsabile Sezione Pedagogia Centro di Ateneo SInAPSi

Interverranno

prof. Guido Trombetti, Ass. Regionale Università e Ricerca prof. Gennaro Ferrara, Vicepresidente provincia di Napoli con delega alla Scuola prof.ssa Annamaria Palmieri, Ass. istruzione Comune di Napoli dirigente dell’Ufficio IV – USR Campania dott. Alessandro Arienzo, Segretario Regionale FLC CGIL cav. Giovanni D’Alessandro, Presidente Regionale UIC maestro Cesare Moreno, Presidente Associazione Maestri di Strada dott.ssa Ileana Esposito Lepre, Presidente Associazione Peepul Invitati a portare la loro testimonianza i rappresentanti di Istituzioni, Associazioni, Sindacati.

12.30 – 13.15

Performance artistica

a cura degli ex allievi dell’Istituto Martuscelli

13.15 – 13.30

Conclusione dei Lavori

prof. Alessandro Pepino

Responsabile Sezione Tecnologia Centro di Ateneo SInAPSi

Con il patrocinio di:

La partecipazione al convegno è libera previa iscrizione entro il 18 marzo sul sito http://www.sinapsi.unina.it

È previsto servizio di interpretariato LIS

Ufficio Scolastico Regionale per la Campania

 

MONITORAGGIO LUOGHI ACCESSIBILI

MONITORAGGIO LUOGHI ACCESSIBILI

Rilanciamo così il monitoraggio dell’associazione Peepul con un obbiettivo decisamente straordinario!!…..

..Se vuoi partecipare direttamente ai sopralluoghi del  monitoraggio insieme ai nostri architetti,

 vieni  ad iscriverti ai nostri gruppi di volontari..imparerai tante notizie utili e a migliorerai la nostra città!!

In ogni caso collabora come cittadino attivo :

SEGNALACI TUTTI I LUOGHI DI NAPOLI E PROVINCIA DEL TUTTO ACCESSIBILI

A TUTTI I DISABILI E CITTADINI SVANTAGGIATI

Grazie!

per informazioni :3356973981 o scrivi a :info@peepul.it

—Un gradino di solidarietà: i seminari di orientamento presso gli Ordini dei Geometri, degli Architetti e degli ingegneri

—Un gradino di solidarietà:  i seminari di orientamento presso gli Ordini dei Geometri, degli Architetti e degli ingegneri
Prime riflessioni di Ileana Esposito Lepre
Il focus dei seminari è stato ed è l’abbattimento delle barriere architettoniche negli esercizi privati aperti al pubblico, ma il coinvolgimento di partecipanti  con vari gradi di conoscenza della tematica ha naturalmente portato prima a chiarire i concetti base di accessibilità, ‘universal design’ e progettazione per un’utenza ampliata’ e poi ad allargarlo fino ad osservare tutti gli altri ambiti di interesse specifico dei diversi tecnici attori della progettazione.Ci si è in particolare soffermati  a parlare di accessibilità nell’ambito del patrimonio storico – culturale laddove il superamento delle barriere diventa una sfida e la ricerca di soluzioni adeguate al contesto stimolano specialmente gli architetti ed i funzionari della Sovrintendenza.
—Si è faticato talvolta  a ‘stare sul tema’ specifico del progetto anche se con il beneficio dell’ampliamento della portata culturale del progetto stesso e la proiezione in avanti dell’azione in ambiti diversi..

Ma in questo messaggio voglio sottolineare che come in tutte le battaglie per vincere bisogna  da una parte  avere una visione globale, ma dall’altra parte andare per gradi con un piano strategico che pur attaccando , quasi accerchiando, il problema su più fronti a 360°, scelga di sferrare l’attacco su un punto preciso del fronte considerato più facilmente sfondabile e prioritario ed essenziale per il raggiungimento dei bersagli successivi.

—E a questo punto Peepul, dopo aver perseguito l’obbiettivo dell’accessibilità ai marciapiedi,  ha individuato quale successivo punto prioritario di attacco l’abbattimento delle barriere negli esercizi privati aperti al pubblico  con l’obbiettivo di rendere la città immediatamente fruibile a residenti e turisti per lo svolgimento delle attività quotidiane e la fruizione dei servizi essenziali.Ciò porterà tantissime persone a circolare per la città rendendosi visibili, liberi cittadini con pari opportunità a pieno titolo.
— Sarà dunque importante che tutti i partecipanti ai ns seminari, dopo questo momento di sensibilizzazione ed orientamento, pur perseguendo individualmente tutti gli altri obbiettivi  a seconda delle proprie competenze-mobilità, esercizi pubblici, patrimonio storico-culturale – concentrino tutti gli sforzi per il perseguimento di tale priorità.
—Peepul farà di tutto ,con il sostegno degli Ordini , delle Istituzioni, degli enti privati e pubblici  e dei singoli cittadini  per mantenervi acceso e puntato i riflettore dell’attenzione  fino all’ottenimento del risultato affinché ognuno possa vivere in maniera normale la città, andare ad es a comperare biancheria intima o per la casa, in piscina o al club o semplicemente a prender un caffè riappropriandosi della città nel quotidiano e diventando protagonisti di ulteriori cambiamenti.
Invito tutti gli amici lettori ad esprimermi il loro parer a tal proposito,grazie!

Un gesto per chi tanti gesti non li può fare

Da  aprile 2012 a settembre 2012 una nuova possibilità per sostenere chi è dalla parte dei disabili.

Non bisogna essere grandi matematici per un semplice calcolo che renderà migliore la vita a tanti disabili. 5 X 1000 ecco la semplice operazione per sostenere la Peepul, dalla parte dei disabili. La Legge n 266/05 – commi 337/340 si aggiunge e non sostituisce il già noto 8 X 1000.

È semplice e non costa nulla, basta ricordarsi di inserire sul modulo della dichiarazione dei redditi il codice fiscale di Peepul 07918690632 per diventare sostenitori del sociale.

Da parte di tutti noi GRAZIE.

5 per mille 2012

Scarica la nostra locandina e diffondila.