MONITORAGGIO LUOGHI ACCESSIBILI

MONITORAGGIO LUOGHI ACCESSIBILI

Rilanciamo così il monitoraggio dell’associazione Peepul con un obbiettivo decisamente straordinario!!…..

..Se vuoi partecipare direttamente ai sopralluoghi del  monitoraggio insieme ai nostri architetti,

 vieni  ad iscriverti ai nostri gruppi di volontari..imparerai tante notizie utili e a migliorerai la nostra città!!

In ogni caso collabora come cittadino attivo :

SEGNALACI TUTTI I LUOGHI DI NAPOLI E PROVINCIA DEL TUTTO ACCESSIBILI

A TUTTI I DISABILI E CITTADINI SVANTAGGIATI

Grazie!

per informazioni :3356973981 o scrivi a :info@peepul.it

Un gesto per chi tanti gesti non li può fare

Da  aprile 2012 a settembre 2012 una nuova possibilità per sostenere chi è dalla parte dei disabili.

Non bisogna essere grandi matematici per un semplice calcolo che renderà migliore la vita a tanti disabili. 5 X 1000 ecco la semplice operazione per sostenere la Peepul, dalla parte dei disabili. La Legge n 266/05 – commi 337/340 si aggiunge e non sostituisce il già noto 8 X 1000.

È semplice e non costa nulla, basta ricordarsi di inserire sul modulo della dichiarazione dei redditi il codice fiscale di Peepul 07918690632 per diventare sostenitori del sociale.

Da parte di tutti noi GRAZIE.

5 per mille 2012

Scarica la nostra locandina e diffondila.

Una Donazione in ricordo dell’Architetto Alessandra Laurienzo

Per abbattere una barriera…
Progetto Meno per Meno fa Più.
In ricordo dell’Architetto Alessandra Laurienzo
Fai una donazione cliccando qui.

PayPal - Il sistema di pagamento online più facile e sicuro!

Vince la Vela Per Tutti alla Regata Velica Peepul 2011

Al via a Nisida la prima edizione di ‘Abile nel vento, Campione di-vento!’, la regata per atleti diversamente abili. In serata premiazione all’università Parthenope.

Regata Velica Peepul 2011

Regata Velica Peepul 2011 - I vincitori Giacomo e Vincenzo

Nisida scenario di successo della prima edizione di‘Abile nel vento, Campione di-vento!’, la regata per atleti diversamente abili organizzata dall’associazione di volontariato Peepul, con la collaborazione tecnica dell’A.S.D. Peepul Sport affiliata FIV e con il supporto dell’Accademia Aeronautica.

La competizione sportiva è il risultato finale di una selezione mediante 100 corsi intensivi di avviamento alla vela, svolti dall’Associazione Peepul nelle sue sedi veliche di Nisida, offerte in concessione dalla sezione nautica dell’Accademia Areonautica e del Molo Siglio, presso la sede della S.E.V.E.N.A. della Marina Militare.

Con convinzione e determinazionela Peepul ha iniziato nel 2004 ad impegnarsi attivamente alla

Regata Velica Peepul 2011

Regata Velica Peepul 2011

realizzazione di un punto di vela per tutti, studiando ed imitando le attività svolte da alcune organizzazioni del Centro-Nord  pioniere nel settore” ha dichiarato Ileana Esposito Lepre, presidente di Peepul che continua, “Nessuna alcuna retorica affermo che la vela è davvero uno sport per tutti. Indipendentemente dalle capacità mentali o fisiche e dall’età, ma soprattutto, senza alcuna controindicazione dalla prima volta in acqua alle competizioni più impegnative, questo sport offre un’esperienza stimolante, rinvigorente ed appagante”.

Durante tutta la durata dei corsi e della manifestazione, gli allievi sono stati seguiti costantemente da esperti istruttori che hanno permesso di avvicinare a questo  sport persone con bisogni speciali, in piena sicurezza e professionalità. Alla competizione hanno parteciperanno anche sei giovani provenienti dalle Comunità dei minori della Campania, i quali hanno potuto seguire i corsi di vela organizzati dal gruppo Peepul dal 2010 grazie al sostegno economico della “Fondazione Cannavaro Ferrara”.

Regata Velica Peepul 2011

Regata Velica Peepul 2011

I primi tre equipaggi su 12, vincitori della regata, sono stati quelli composti dalle coppie: 1) Giacomo e Vincenzo 2) Antonio e Antonietta 3) Erminio ed Alfonso, premiati durante la seconda edizione del Convegno nazionale “Mari globali”, organizzato da Peepul nell’ambito del progetto ‘I Can Sail!’ con il contributo del CSV di Napoli e Provincia, svolto nella sede dell’Università degli Studi Parthenope.

A questa speciale ed intensa giornata hanno partecipato, inoltre, i volontari della Croce Rossa, anche essa partner operativa del progetto, oltre ad autorità civili e militari dei Comuni, della Provincia e della Regione.

All’evento è intervenuto anche il Gen. Umberto Baldi dell’Accademia Aeronautica che ha espresso grande ammirazione per gli allievi e ha confermato l’impegno di collaborazione con il gruppo Peepul: “Il senso comune spesso induce a credere che la disabilità sia un limite; guardando, invece, lo spirito e la forza di volontà di questi atleti si riesce facilmente a capire che non ci sono limiti ma che si dispone di diverse abilità in cui poter primeggiare”.

La prima e la seconda edizione del convegno ‘Mari Globali’ sono nate dall’esigenza di raggiungere i seguenti scopi: far conoscere e sostenere con l’azione di promozione del volontariato la pratica sportiva della vela rivolta ai disabili, incrementare la collaborazione fra i responsabili ed i protagonisti delle attività e delle politiche socio-sportive ed infine, individuare una procedura comune per proporre alle istituzioni sia di  sostenere una sperimentazione socio-sanitaria  atta a dimostrare i positivi effetti riabilitativi della ‘Vela terapia‘, sia di promuovere in campo nazionale le attività agonistiche gratuite  di vela per disabili.

I velisti speciali hanno avuto l’opportunità di salire a bordo grazie anche al contributo economico del

Regata Velica Peepul 2011

Regata Velica Peepul 2011

Dipartimento delle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e per la collaborazione dei circoli di appoggio dei partners del progetto velico, come il Circolo nautico Arcobaleno di Torre Annunziata,  la Lega Navale di Salerno, il Centro di riabilitazione Nuova Elaion di Eboli, il circolo nautico Lazzarulo, la cooperativa Mareluna di Acciaroli, il circolo nautico di Marina di Camerota, la cooperativa Arcobaleno e l’associazione Nuova famiglia di Celle di Bulgheria.

 

Ufficio Stampa

press@peepul.it


Antonio Gnassi347 5822285

Vienna Savino – 328 7359301

 

Regata velica per disabili. Al via a Nisida la prima edizione di ‘Abile nel vento, Campione di-vento!’

Parte il 24 settembre da Nisida la regata velica per allievi speciali con ogni tipo di disabilità organizzata dall’associazione di volontariato Peepul con la collaborazione tecnica dell’A.S.D. Peepul Sport affiliata FIV e con il supporto dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli
 
La regata che avrà luogo dalle ore 9:00 alle 14:00, è il frutto di un’attività estensiva di selezione attraverso 100 corsi intensivi di avviamento alla vela svolti finora dall’Associazione Peepul nelle sue sedi veliche di Nisida, fornita in concessione dalla sezione nautica dell’Accademia Aeronautica, e del Molo Siglio, presso  la sede della S.E.V.E.N.A. della Marina Militare.
.
Regata velica di Peepul

Regata velica di Peepul

I velisti speciali saliranno a bordo grazie al contributo economico del Dipartimento delle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della collaborazione dei circoli di appoggio dei partners del progetto velico come il Circolo Nautico Arcobaleno di Torre Annunziata,  la Lega Navale di Salerno per i disabili del Centro di Riabilitazione Nuova Elaion di Eboli, il Circolo Nautico Lazzarulo per gli allievi organizzati dalla Coop. Mareluna di Acciaroli ed infine il Circolo Nautico di Marina di Camerota per gli allievi provenienti dalla Coop. Arcobaleno e dall’Associazione Nuova Famiglia di Celle di Bulgherie.

.
Parteciperanno alla competizione anche 6 giovani minori provenienti dalle Comunità dei minori della Campania che hanno potuto seguire i corsi di vela organizzati dal gruppo Peepul dal 2010 grazie al sostegno economico della Fondazione Cannavaro Ferarra.
.
L’entusiasmo per questo progetto sta già proiettando gli organizzatori al prossimo anno quando alla seconda edizione parteciperanno anche i giovani disabili delle altre associazioni partners come le Misericordie di Torre Annunziata, Gragnano e Pimonte e l’associazione D.I.V.O. .
.
Nella stessa giornata, prevista alle 19.30, la premiazione dei primi tre equipaggi delle classifiche generali. Il momento avverrà durante il Convegno nazionale ‘Mari globali’, seconda edizione, organizzato dall’associazione Peepul nell’ambito del progetto ‘I Can Sail!’ con il contributo del CSV di Napoli e Provincia.
.
L’appuntamento è fissato presso l’Università degli Studi Parthenope a Via Acton Napoli dalle 15,30 alle 22,30.
.
Convegno e premiazione si concluderanno con una serata di festeggiamenti e buffet.
A questa speciale intensa ‘giornata di vela per tutti’ parteciperanno inoltre i volontari della Croce Rossa, anch’essa partner operativa del progetto, autorità civili e militari dei Comuni, della Provincia e della Regione.
.
Si ringraziano gli istruttori Jurij Marino, Luca Scutellaro, Gianluca Montuoro e tutti gli altri giovani aiuto istruttori per la dedizione dimostrata nella difficile opera che è stata loro affidata.
.
Ufficio Stampa
Antonio Gnassi
347 5822285
Per informazioni rivolgersi alla segreteria 081 0122464 o alla Presidenza 3356973981

Un gradino di solidarietà. Eliminazione e superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati, pubblici e privati aperti al pubblico

Dal 15 febbraio 2011 con l’avvio della procedura on line per i nuovi titoli edilizi (C.I.L. – S.C.I.A.) è diventato obbligatorio presentare a fine lavori anche una dichiarazione a firma di un tecnico abilitato, che attesti l’avvenuta eliminazione o il superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati, pubblici o privati aperti al pubblico nei casi previsti dalla normativa vigente.

In particolare è stato predisposto uno specifico modulo da compilare, a cui deve essere allegata idonea documentazione fotografica.(allegato BA nelle note illustrative pag 9)

La criticità della procedura resta nel fatto che il controllo è lasciato ancora ai responsabili degli Uffici tecnici delle Municipalità che dovranno avviare l’accertamento laddove non siano stati presentati la scheda specifica circa l’abbattimento e la documentazione fotografica e non dovranno in caso negativo permettere la riapertura dell’esercizio.

Il prossimo obiettivo potrà essere quello di chiedere un miglioramento del processo di automatizzazione della procedura, chiedendo ad esempio l’introduzione di interventi di controllo automatico della congruità dei dati inseriti.

L’automatizzazione dell’intero iter amministrativo di interventi edilizi sulle strutture private aperte al pubblico, sia per la manutenzione straordinaria e sia per le nuove costruzioni (permesso a costruire e dichiarazione inizio attività), produrrà un immediato e visibile cambiamento, mettendo in moto il volano dell’emulazione. Accelerando anche l’informazione in  pochi anni sarà trasformata la faccia delle ns città  che trarranno anche da questo un ulteriore motivo di attrazione turistica per quell’oltre 40% della popolazione locale ed internazionale (fra destinatari diretti o ad essi legati per legami parentali od amicali) che si trova in stato di momentanea o definitiva situazione di disabilità ovvero presenta bisogni speciali relativamente alla fruizione delle strutture e delle infrastrutture dei luoghi.

Si ringrazia la Municipalità V nella persona del dott. Coppeto, l’assessore Belfiore e tutti i partners pubblici e privati e soprattutto gli architetti del gruppo di volontariato ARCHI-Peepul e in particolare gli architetti Laurienzo e Monti, coordinatrici del progetto.

Si ringraziano inoltre gli Ordini degli architetti, ingegneri e geometri che si sono fatti presenti ed operativi al nostro fianco partecipando anche alla programmazione di azioni di informazione e sensibilizzazione future all’interno delle loro organizzazioni, mentre si è notata l’assenza dell’Ascom che ha ritirato la propria partecipazione al progetto.

Grazie anche alla Stampa che da sempre sostiene questo ed altri progetti di Peepul.

Da compilare lo SCHEMA BA a pagina 9.

Scarica  >qui<

Turismo per tutti in Campania

Presentate a Napoli le iniziative per la promozione e la gestione del turismo accessibile.

Grande successo di partecipazione ed interesse alla conferenza stampa tenutasi presso la sede di Peepul, dalla parte dei disabili.

All’incontro sono intervenuti il presidente della Peepul, Ileana Esposito Lepre che ha sottolineato “l’importanza enorme delle iniziative per contribuire a migliorare la vivibilità delle persone con bisogni speciali che vivono a Napoli e in Campania”, Rocco Perna, Dirigente Regione Campania Assessorato al Turismo e ai Beni Culturali, Paolo Monorchio, commissario della Croce Rossa di Napoli e Provincia, l’architetto Alfredo Sodano e il sociologo Claudio Roberti.
Turismo per tutti in Campania. Conferenza stampa della Peepul

Turismo per tutti in Campania. Conferenza stampa della Peepul

“A metà del nostro percorso possiamo definirci pienamente soddisfatti – ha dichiarato Ileana Esposito Lepre, illustrando ai presenti i risultati raggiunti – Il numero delle richieste di partecipazione ai nostri corsi è stato superiore alla capacità dei posti disponibili e le adesioni di partners ai progetti dimostrano che esiste concretamente una forte di volontà di cambiamento per migliorare la vivibilità delle persone disabili”.
Turismo per tutti in Campania. Conferenza stampa della Peepul

Turismo per tutti in Campania. Conferenza stampa della Peepul

La conferenza è stata seguita in diretta grazie alla WebTV di Peepul. Peepul Channel parte da oggi ed è già promossa ad importante canale di comunicazione. Gli accessi alla Web TV hanno superato di gran lunga i numeri sperati.

Turismo per tutti in Campania. Conferenza stampa della Peepul

Turismo per tutti in Campania. Conferenza stampa della Peepul

Turismo per tutti in Campania. Diretta conferenza stampa su Web TV

La conferenza stampa è in diretta Web TV.

Parte oggi Peepul Channel, la TV senza barriere.

Il canale della nostra associazione, sempre dalla parte dei disabili intende con questa iniziativa diffondere in diretta e con video on demand informazioni relative al mondo della disabilità, dell’accessibilità e dello sport per disabili.

Su Peepul Channel verranno inoltre pubblicati video di denuncia filmati da nostri operatori e sostenitori e da chiunque voglia contribuire ad una informazione corretta ed esaustiva al fine di rendere più vivibili le nostre città.

Collegarsi a Peepul Channel è semplice, basta andare sulla Home Page di www.peepul.it oppure collegarsi a: http://www.livestream.com/peepulchannel

Vi aspettiamo in tanti.

Turismo per tutti in Campania

Peepul, dalla parte dei disabili. Cosy Naples: così Napoli facile per tutti

Peepul, dalla parte dei disabili. Cosy Naples: così Napoli facile per tutti

___
I progetti attivati per la promozione e la gestione del turismo accessibile.
___
Sede Ass. “Peepul, dalla parte dei disabili”
Napoli – Via C. Poerio 103/7
(ingresso da Via Bisignano c/o I° Circolo Didattico)
Peepul, dalla parte dei disabili. Accompagnatori Solidali

Peepul, dalla parte dei disabili. Accompagnatori Solidali

Modalità ed obiettivi per la promozione del turismo accessibile in Campania: questo l’oggetto della conferenza stampa di presentazione dei progetti Cosy Naples: così Napoli facile per tutti e Campania TU.A. che promuovono a Napoli ed in Campania il turismo “per tutti”.
_____
Realizzate dall’associazione di volontariato Peepul-dalla parte dei disabili onlus, grazie ai finanziamenti rispettivamente del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali – Osservatorio nazionale per il volontariato e dell’Assessorato alle Politiche sociali della Regione Campania, le due iniziative sono complementari l’una all’altra: la prima punta sulla fase propedeutica della formazione del personale turistico volontario, per l’accoglienza e l’accompagnamento di turisti con bisogni speciali; la seconda mira alla realizzazione d’itinerari modello accessibili in ognuna delle provincie della Regione, da promuovere e divulgare sempre grazie all’attivazione del volontariato e delle consistenti reti di partners.

___

Il corso di formazione ’Accompagnatori solidali’, fase fondamentale del progetto ‘Cosy Naples’, è partito a marzo e si svolge a Napoli nella sede dell’associazione dove i 60 partecipanti volontari, provenienti da tutta la provincia di Napoli, sono seguiti da esperti docenti che li formano in diverse discipline attinenti la disabilità e il settore turistico, fornendo nozioni in materia di comunicazione, assistenza e diritto.
___
I progetti, che fungono anche da importante canale per l’indirizzo professionale,  prevedono un tirocinio basato sulla raccolta di dati che metta in luce bisogni e percezioni delle difficoltà incontrate dai turisti disabili a Napoli ed in Campania. In quest’ottica saranno effettuati monitoraggi delle strutture turistiche con la realizzazione di una serie di attività pratiche, come l’elaborazione e la realizzazione sperimentale di tours che verifichino le reali condizioni delle strutture ricettive e dei servizi offerti dalle località turistiche.
___
I corsisti impareranno ad effettuare i rilievi e a produrre schede di rilevazione necessarie ad entrare in contatto con i gestori delle strutture per promuovere il totale abbattimento delle barriere.
La conferenza stampa sarà occasione anche per illustrare un terzo progetto: ‘Muoviamocinsieme II’, un servizio innovativo, autofinanziato con il sostegno di sponsors privati e supportato dai volontari dell’associazione, che mira ad offrire alle persone disabili della città di Napoli la possibilità di uscire, socializzare e svolgere attività di svago e turistico-culturali, accompagnati da operatori specializzati con un pulmino accessibile, lungo percorsi testati ‘senza barriere’.
___
All’incontro saranno presenti rappresentanti istituzionali del Comune, Provincia e Regione, enti pubblici, associazioni e operatori dell’ambito turistico.
___
I partners del progetto ‘Cosy Naples’ sono: Istituto Statale ‘Gentileschi’ - Associazione Ospedali senza Mur@ - Ufficio Pastorale Giovanile Napoli - Arcidiocesi di Napoli - Associazione Baia Napoli -Unione Italiana Ciechi e IpovedentiSezione Provinciale Napoli - Alice Onlus Campania - ANGSAAssociazione Nazionale Genitori Soggetti AutisticiSezione Campania Onlus - Associazione Divo ONLUS ODV - I.P.S.C.T. G.Fortunato - Regione CampaniaAssessorato al Turismo  e Beni Culturali - Università ParthenopeSovrintendenza ai Beni ai beni architettonici e paesaggistici di Napoli e ProvinciaServizio educativo - Fondazione Teatro di S.CarloStazione Zoologica Anton Dohrn Aquarium e Turtle PointS A A D (Suor Orsola Benincasa)
___

I partners del progetto ‘Campania Tu.A.’ sono: Associazione Campi Flegrei Onlus - Think Thanks s.r.l.Croce Rossa Italiana Onlus - Venere Le Stelle O.d.V. - Cooperativa Sociale Mare LunaANGSAAssociazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici –  Associazione Ospedali senza Mur@ - ANF Assoc. Nazionale Fibrosi - Comune di Napoli Assessorato alle politiche sociali
___

PROGRAMMA
ORE 11.30 Conferenza stampa
ORE 12.45 Brunch time
ORE 14.00 Inizio sopralluoghi per il monitoraggio territoriale
Dopo la conferenza stampa ed il buffet saranno distribuite le piantine della città con le tappe che i corsisti, divisi in gruppi e guidati dagli architetti del gruppo di volontari dell’Archipeepul e testimonials, dovranno raggiungere per effettuare i sopralluoghi delle strutture selezionate.
Napoli 18 maggio, 2010
___
Associazione Peepul dalla parte dei disabili
Via C. Poerio 103/7
Napoli
(angolo Via Bisignano c/o I° Circolo Didattico).
Tel – fax  081 0122464 – cell 3356973981
___
Ufficio stampa:
Antonio Gnassi
Mob.  3475822285
Vienna Savino
Mob. 3287359301

Velaterapia e agonismo. Peepul e la vela per tutti

Al via le iscrizioni per i corsi di vela per disabili e non disabili su barche Dream 4.70.

Si chiama Dream Point ed è il centro velico dell’associazione di volontariato “Peepul, dalla parte dei disabili” ed è situato presso la base nautica di Nisida dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli. I corsi di vela permettono a chiunque abbia una disabilità fisica o mentale, senza distinzione di sesso o mobilità, di andare finalmente a vela, in assoluta sicurezza, stando seduti e costantemente seguiti da esperti istruttori.

Grazie ad uno speciale tipo di barca, l’inaffondabile Dream, le barriere vengono abbattute del tutto, consentendo di provare emozioni profonde. Una volta in barca, ci si concentra solo sulla regolazione delle vele, sulla condivisione degli spazi e sull’equipaggio, e sta proprio in questo la forza terapeutica della vela.

I corsi sono aperti a tutti, disabili e non, finalizzati alla velaterapia e all’agonismo. I ricavati delle iscrizioni vengono impiegati per garantire corsi gratuiti ai disabili meno agiati e per inserire persone con disabilità minori nel mondo lavorativo della
nautica in qualità di istruttori ed operatori e per sostenere i corsi degli allievi indirizzati all’agonismo (progetto ‘Adotta un velist-abile’).

Con il contributo generoso di volontari e associati, la Peepul offre agevolazioni per un servizio pickup tramite un bus attrezzato e con personale qualificato, che accompagnerà gruppi di disabili da un luogo prefissato al Dream Point Peepul.

Per informazioni ed iscrizioni:
www.peepul.it
info@peepul.it
oppure +39 335 6973981

Ufficio Stampa
Antonio Gnassi
+39 347 5822285
Vienna Savino
+39 3287359301